Maglie Udinese 1981-1984

La maglia dell’Udinese nella prima metà degli anni Ottanta è caratteristica per i cambi di toppe, tra innovazioni e riscoperte del passato. Vale la pena vedere come si è evoluta questa maglia, fino all’introduzione della prima sponsorizzazione del club.

Maglia Udinese 1981-1982

Maglia Udinese 1981-1982 (robertocaisutti.altervista.org)

Maglia Udinese 1981-1982 gialla
Maglia Udinese 1981-82 gialla, indossata da Orlando Pereira (robertocaissutti.altervista.org)

La maglia dei friulani in quegli anni eredita il design della maglieria Pouchain, che poi vestì la Roma: la tenuta casalinga era infatti bianca, con un palo nero centrale e striscia nera dalle spalle, lungo le maniche; le divise realizzate dalla casa di moda padovana Americanino, mantennero il colletto di camicia a v bianco, i calzoncini e i calzettoni  bianchi con due anelli neri. Quell’anno la maglia oltre alla piccola toppa con lo sponsor tecnico (raffigurante due indiani con la scritta Americanino, non sempre era presente), esibiva una curiosa zeta rossa in feltro all’altezza del cuore, che sfiorava il palo centrale: l’allora presidente della Zanussi, il cavalier Lamberto Mazza, rilevò da Teofilo Sanson (il re dei gelati) la società bianconera fondendola con la ditta produttrice di elettrodomestici, attraverso la pratica dell’abbinamento, associando l’Udinese con il noto marchio industriale. Per quanto concerne i numeri di maglia, i giocatori dell’Udinese indossarono due versioni di casacca: una provvista di numeri in rosso, stampati direttamente sul palo in nero, l’altra con numerazione in bianco in un rettangolo in nero. La seconda maglia era gialla con colletto di camicia a v, contornato dai colori societari presenti anche come striscia lungo le maniche (o all’estremità, come in foto); la divisa era completata da pantaloncini neri e calzettoni gialli con lo stesso richiamo presente sulle maglie.

Maglia Udinese 1982-1983

Maglie Udinese 1981-1984 ultima modifica: 2017-05-04T01:42:41+00:00 da magliecalciovintage
Condividi:

    Lascia un Commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicata.*