La mista Milan-Inter: c’era una volta la Milano XI

Negli ultimi anni le milanesi hanno vissuto una poderosa crisi calcistica, per cui non sono mancate delle ipotesi per far ritornare il calcio meneghino ad alti livelli. Una delle ipotesi “utopiche” era la fusione di Inter Milan in un’unica società, operazione caldeggiata dal famoso agente di calciatori Mino Raiola e l’ex amministratore delegato nerazzurro, Ernesto Paolillo.

L’idea di una multinazionale calcistica non fu accolta positivamente dalle due tifoserie di Milano. La proposta fu rigettata dal richiamo alla tradizione e al campanilismo calcistico, ignorando un pezzo di storia dimenticato del calcio italiano e milanese, ovvero la “mista” rossonera e nerazzurra: Milano agli inizi del secolo scorso aveva un’unica selezione.

Le origini

Partite della Rappresentativa Milano fino al 1945 (Seconda Pelle, AC Milan)
Partite della Rappresentativa Milano fino al 1945 (Seconda Pelle, Mondadori 2013)

Agli albori del calcio italiano, il capoluogo lombardo aveva una sola squadra: il Milan. Il club fondato dall’inglese Herbert Kilpin rappresentò la città per la prima volta nel 1907 in un’amichevole contro i svizzeri del Grasshopper, persa 2 a 1: solo l’anno seguente sarebbe emersa da una costola dei rossoneri un nuovo club, il Football Club Internazionale Milano, formata da una forte e nutrita compagnia di calciatori svizzeri. I colori sociali del neonato club furono frutto del caso, infatti il disegnatore Giorgio Muggiani utilizzò l’opposto del rosso nelle matite rosse e blu usate all’epoca.

Maglia della
Maglia della “Rappresentativa Milano” (Dal libro “Orgoglio Nerazzurro”, Geo Edizioni)

La Milano XI formata dai due club esordì verso la fine degli anni Venti e in quel periodo l’Internazionale era chiamata Ambrosiana e si fuse con l’Unione Sportiva Milanesela “mista” iniziò con dei tour europei, giocando amichevoli contro le squadre tedesche e austriache.  La Rappresentativa Milano che esordì in casa contro la Deutscher (vittoria per 4 a 1 il 20 settembre 1926), indossava una maglia bianca con una fascia orizzontale rosso, nero e azzurra con al centro il fascio di Littorio. Lo stesso fascio era posto vicino allo stemma della città di Milano.

Comando Difesa Territoriale MilanoLa Rappresentativa Milano giocò fino alla fine della Seconda Guerra Mondiale con maglie di fortuna dalle tonalità cromatiche anonime, che variavano dal nero al grigio o bianche; durante gli anni della guerra, la formazione era quella del Comando Difesa Territoriale Milano (foto a sinistra).

 

La mista negli anni ’50

Il ritorno della mista milanese ci fu il 27 novembre 1949, per il festeggiamento dei 50 anni di nascita del Milan. Milan e Inter affrontarono i viennesi dell’Austria Vienna in casa ed il match finì 4-3 per gli ospiti stranieri: i calciatori delle due compagini milanesi ripresero la maglia bianca con fascia orizzontale rossonerazzurra, con l’eccezione di un prolungamento della banda sulle maniche.

http://www.soccerstyle24.it/wp-content/uploads/2014/05/milaninter-1949.jpg
MilanInter 1949: maglia fasciata contro l’Austria Vienna (soccerstyle24.it)
Date Partita Risultato
 17 gennaio 1952  MilanInter – River Plate  3-3
 26 novembre 1952  MilanInter – AIK 5-0
 7 aprile 1954  MilanInter – Flamengo 2-2
 5 luglio 1957  MilanInter – JuveToro 1-0

La selezione meneghina nell’arco degli anni Cinquanta giocherà altre quattro amichevoli, nella serie con gli argentini del River Plate, gli svedesi dell’AIK e i brasiliani del Flamengo; l’altro match amichevole ha interessato le vecchie glorie di Inter, Milan, Juventus e Toro, che si unirono per giocare una partita per l’ex calciatore milanista Egidio Capra, che fu vittima di un incidente motociclistico che gli costò poi la vita nel 1958.

MilanInter United anni ’60

Il momento più esaltante per il MilanInter United corre negli anni ’60 con poche e significative amichevoli. All’epoca le società meneghine che raccoglievano in quegli anni successi a livello nazionale e internazionale, contando nelle rispettive rose una schiera di campioni: tra nerazzurri e rossoneri i trofei vinti erano 5 scudetti (3 Inter), 1 Coppa Italia (Milan), 4 Coppe dei Campioni (2 a testa) e 3 Coppe Intercontinentali (2 Inter).

Il "MilanInter United" nel 1965 (soccerstyle24.it)
Il “MilanInter United” nel 1965 (soccerstyle24.it)

La mista fu mobilitata negli anni Sessanta in occasione della Coppa Principe Filippo Duca d’Edinburgo, che vide i milanesi contrapposti ai londinesi del Chelsea: il 13 ottobre 1965 a San Siro, una squadra stellare con Schnellinger, Trapattoni, Guarneri, Picchi, Suarez, Corso, Jair, Peirò e l’ex interista Angelillo è allenata da il Mago Herrera Niels LiedholmLa mista vincerà 2 a 1, con le reti di Angelillo (di testa su cross di Corso) e del nerazzurro Peirò. Soddisfatto di quella prestazione fu soprattutto Helenio Herrera: «Buen equipo, Milan e Inter insieme stanno bene, proprio bene». La MilanInter in quell’occasione sfoggia una maglia crociata, che rievoca lo stemma di Milano, ma anche la maglia dell’Ambrosiana Inter.

Corso e Rivera contro la Nazionale Italiana Militare (fonte MagliaRossonera.it)
Corso e Rivera contro la Nazionale Italiana Militare (fonte MagliaRossonera.it)

Le maglie della mista Milan-Inter usate contro Austria Vienna e Chelsea (Seconda pelle, Mondadori 2013)La seconda apparizione, la meno appassionante di quel periodo, vede contrapposta la MilanInter alla Nazionale Italiana Militare: era l’11 settembre 1968 e la partita si giocò a Milano, in occasione della terza settimana sportiva delle forze armate. La partita si concluse 2 a 2 e le uniche note dell’avvenimento sono la maglia utilizzata dalla mista milanese, ovvero bianca con la fascia rossonerazzurra posta in verticale e la presenza di 30mila spettatori.

Un anno dopo, precisamente l’11 giugno 1969, il MilanInter United va in trasferta a Lione, ospite della squadra locale per giocare un’amichevole valida per il gemellaggio della città meneghina con quella francese. Si narra che in quella occasione la formazione titolare era completamente rossonera, perché i titolari dell’Inter erano impegnati nel Trofeo Città di Milano contro la Juventus. Gregari del Milan fresco Campione d’Europa, furono le riserve Cella, Gori e Salvemini. Nella fredda e piovosa serata lionese, Milano XI si impone con l’incredibile risultato di 7-1 con Gianni Rivera ad ispirare la squadra, mandando a rete persino il giovane Salvemini. La formazione allenata da Nereo Rocco Giuseppe Meazza, indossò nuovamente la maglia bianca con fascia rossonerazzurra.

Una curiosità che investe il MilanInter United è che in nessuna di queste occasioni si riuscì a far giocare insieme Rivera con Sandro Mazzola.

Milano XI, circa vent’anni dopo

La MilanInter contro il Bayern Monaco (superscommesse.it)
La MilanInter contro il Bayern Monaco (superscommesse.it)

La MilanInter viene rispolverata dopo circa vent’anni, all’inizio degli anni Ottanta, con una partita a scopo benefico: nel novembre 1980 un terribile terremoto colpì la Campania e in particolare l’Irpinia, l’evento chiamò in causa anche il mondo del pallone. A Milano il 12 dicembre ’80, ritornò in campo la mista affrontando una tedesca come agli albori. Il Milan (all’epoca giocava in Serie B a causa del calcio scommesse) e l’Inter (Campione d’Italia in carica) affrontarono il colosso Bayern Monaco di Rummenigge: la formazione del GiacominiBersellini che aveva comunque una dote di giocatori di spessore come Bordoni fratelli Baresi, Oriali, Tassotti, Beccalossi Altobelli, fu sconfitto dai tedeschi per 2 a 1. Fu inutile la rete del milanista Antonelli.

Tabellino MilanInter-Bayern Monaco

Milano, 12 dicembre 1980
MilanInter
– Bayern Monaco 1-2
Reti: 3′ Hoeness, 12′ Antonelli, 28′ Janson
Milan/Inter:
Bordon (46′ Piotti), Baresi I (46′ Tassotti), Oriali (46′ Maldera III), Baresi II (46′ Pasinato), Collovati (46′ Mozzini), Bini, Buriani (46′ Caso), Prohaska (46′ De Vecchi), Altobelli (46′ Novellino), Beccalossi (46′ Marini), Antonelli (46′ Muraro). Allenatori: Giacomini – Bersellini
Bayern Monaco:
Junghans, Weiner, Horsmann, Niedermayer, Augenthaler, Krauss, Janson, Breitner, Hoeness, Dremmler, Rummenigge
Arbitro:
Facchin

La maglia della selezione meneghina contro il Bayern Monaco (dal libro Orgoglio Nerazzurro, Geo Edizioni)
La maglia della selezione meneghina contro il Bayern Monaco (dal libro Orgoglio Nerazzurro, Geo Edizioni)
Beccalossi contro Boniek nell'82 (magliarossonera.it)
Beccalossi contro Boniek nell’82 (magliarossonera.it)

Stilisticamente la mista milanese aveva rottamato le scelte di un tempo, ricorrendo ad un anonimo azzurro che evocava la maglia della Nazionale italiana: la maglia con bande bianche sulle spalle è sponsorizzata da Puma, lo sponsor tecnico dell’Inter quell’anno. Il MilanInter ritornò in campo nel 1982 con le maglie azzurre in confronti con le nazionali di Polonia Perù, come partite di preparazione ai Mondiali di Spagna di quell’anno. Lo stemma di Milano e lo sponsor interista Mec Sport furono disposti a parti invertite rispetto alla maglia Puma, sparirono le bande bianche dalle spalle e il girocollo fu sostituito dal colletto a polo bianco.

Il 21 febbraio 1982 la mista MilanInter a San Siro ospitò la Polonia, con una formazione titolare che proveniva in parte dalle fila rossonere: i milanesi furono puniti dai polacchi con il risultato di 2 a 1 (SmolarekBoniek Serena per gli “azzurri”) ed esiste anche un video di quella gara amichevole.

Tabellino MilanInter-Polonia

Milano, 21 febbraio 1982                                                                                                                                      MilanInter – Polonia   1-2
Reti: 15′ Smolarek, 54′ Boniek, 69′ Serena
Milan/Inter: Piotti, Canuti (46′ Icardi), Maldera III (46′ Baresi I), Pasinato (46′ Centi), Bachlechner, Venturi (46′ Minoia), Buriani (46′ Bagni), Prohaska (46′ Novellino), Jordan (46′ Serena), Beccalossi (46′ Moro), Altobelli (46′ Antonelli) – All.: Bersellini – Galbiati
Polonia: Mlynarczyk, Dziuba, Jalocha, Zmuda, Janas, Ciolek (75′ Jecanowski), Matisyk, Majewsky, Boniek, Iwan (54′ Palasz), Smolarek – All.: Piechniczek
Arbitro: Casarin di Milano

La mista MilanInter che affrontò la Polonia (magliarossonera.it)
La mista MilanInter che affrontò la Polonia (magliarossonera.it)

L’ultima amichevole ufficiale del MilanInter è quindi datata 14 aprile 1982, quando a San Siro sbarcarono i sudamericani del Perù: la squadra guidata dal tandem Galbiati-Bersellini offrì sprazzi di bel gioco, a monopolizzare il gioco in uno stadio semideserto furono i peruviani guidati dal talento di Uribe. La partita fu un occasione importante per il Commissario Tecnico degli azzurri Bearzotche poté studiare da vicini i suoi futuri avversari del Mundial, mentre le cronache sportive erano tutte per il brasiliano Bugre, in prova all’Inter e prestato alla causa milanese per una serata, fu l’unico a mettersi in evidenza nelle file della “mista”. La partita fu facile per il Perù che vinse con risultato all’inglese.

Tabellino MilanInter-Perù

Milano, 14 aprile 1982
MilanInter
– Perù 0-2

Reti: 4′ Leguja, 44′ Malasquez
Milan/Inter: Primo tempo: Piotti, Baresi, Maldera, Pasinato, Canutti, Bini, Novellino, Battistini, Bugre, Moro, Becccalossi. (Nella ripresa, subentrati: Romano, Serena, Evani, Icardi, Bagni, Bachlechner, Centi, Incocciati, Ferri) – All.: Bersellini-Galbiati
Perù: Quiroga, Duarte, Diaz, Salguero, Rochas, Velas, Cueto, Leguja, Malasquez, La Rosa, Uribe – All.: Tim
Arbitro: Agnolin

Lo scarso interesse per la mista e il cambiamento del modo di fare calcio, hanno condotto alla sua dissoluzione. Oggi la Milano XI ricorda i tempi non recenti in cui grandi città europee come Londra o Barcellona, allestirono dei tentativi simili addirittura per delle competizioni continentali. La fusione delle due squadre di Milano non è ciò che esattamente vogliono i tifosi, ma al di là dei campanilismi, rimane comunque un bel tentativo di rappresentare la capitale economica e della moda d’Italia.

Curiosità: Gattuso e Materazzi nel 2007 hanno girato uno spot per Nike in cui le due squadre si fondevano nel con i colori bianco e rosso di Milano, Madunina United: la divisa della squadra di fantasia, ricorda i colori e lo stile delle maglie usate dall’US Milanese…

 

La mista Milan-Inter: c’era una volta la Milano XI ultima modifica: 2017-07-27T16:49:52+00:00 da magliecalciovintage
Condividi:

    Lascia un Commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicata.*