La Juventus della “J”

Logo Juventus JLa Juventus all’inizio di quest’anno (gennaio 2017, ndr) ha presentato un nuovo logo (a lato) che manda in soffitto il “vecchio” stemma ovale. Il nuovo stemma è una doppia J che forma uno scudetto se vengono riflesse. La scelta d’immagine ha diviso gli appassionati e i tifosi bianconeri, ma lo stemma sarà già sulle maglie della prossima stagione 2017-2018.

Juventus 1941-1942
La Juventus 1941-1942 con la maglia da trasferta nera e la J

Eppure la doppia J bianca su fondo nero vista durante la presentazione del logotipo non è qualcosa di inedito nella storia bianconera, primo perchè la Juventus ha tentato nel corso degli anni di costruire un merchandising su questa lettera e poi perchè la società torinese ha già adottato la lettera sulle divise: era la lontana stagione 1941-1942. La Juventus era a secco di vittorie da un po’ di anni, dopo cinque scudetti consecutivi (1930-1935) e una Coppa Italia (1938), ma quell’anno i torinesi si presentavano in trasferta con un rivoluzionario quanto temibile completo nero, con due bande bianche sulle maniche (utilizzato anche nel campionato 2012-2013) e una J bianca sul cuore. La Juventus vinse nel 1942 la Coppa Italia battendo il Milan, che nel periodo fascista fu italianizzato in Milano.

La terza maglia bianca (soccerstyle24)
La terza maglia bianca (soccerstyle24)

La consonante in questione non fu solo utilizzata su divise nere ma era prevista su una maglia bianca, spesso indossata dal portiere o come terza divisa con pantaloncini neri: la grossa J nera sul bianco non ebbe lo stesso successo, ma sotto la Mole si decise che il portiere l’avrebbe vestita anche nella stagione 1942-1943.

La Juventus, società vincente e sinonimo di calcio italiano nel mondo, ebbe nei lontani anni Quaranta l’intuizione per uno stemma moderno, semplice e tagliente che anticipava l’avanguardia di certi loghi dei club europei, divenuti noti “qualche decennio” dopo: come diceva l’Avvocato Gianni Agnelli,

Quando leggo un quotidiano, sia esso anche di finanza o altro dallo sport, e l’occhio mi cade involontariamente sulla lettera “J” di Juventus, il cuore mi sussulta, ricevendo una grande emozione…

Già allora i bianconeri riuscirono ad interpretare il fascino di una semplice lettera, giocando sull’unicità e la fonetica di quel nome latino, ineguagliabile nel panorama calcistico internazionale. La storia ancora una volta ha dato ragione all’impagabile “stile Juventus”.

La Juventus della “J” ultima modifica: 2017-06-21T12:10:01+00:00 da magliecalciovintage
Condividi:

    Lascia un Commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicata.*